Festival d'Avignon

Francia

Un’avventura artistica popolare e contemporanea

Fondato nel 1947 da Jean Vilar e ora diretto dal drammaturgo, attore e regista Olivier Py, il Festival di Avignone è uno dei più importanti eventi internazionali delle arti dello spettacolo. Ogni anno nel mese di luglio, Avignone diventa una città - teatro, trasformando il suo patrimonio architettonico in varie sedi per spettacoli, come il maestoso "Cortile d’onore" del Palazzo dei Papi. Più di diecimila amanti del teatro, a prescindere dall'età, si incontrano lì per scoprire una quarantina di produzioni, che costituiscono un programma incentrato principalmente sulle prime serate. Considerata la Mecca della creazione contemporanea, il Festival di Avignone è famoso anche per il vasto pubblico che condivide gli stessi rischi della creazione. Per Avignone è soprattutto uno stato d'animo: per tre settimane di fila, la città diventa un forum a cielo aperto dove spettatori, giornalisti, professionisti e artisti dibattono su un'arte, senza dubbio, vivente.
Il Festival di Avignone è sovvenzionato dal Ministero della Cultura e della Comunicazione, dalla città di Avignone, dal Dipartimento del Vaucluse, dalla Regione Provence - Alpes -Côte d' Azur, dalla comunità Agglomerato di Grand Avignon e dal programma Cultura della Commissione Europea.

Il Festival d'Avignon si unirà a Villes en scènes/Cities on stage dall’edizione di luglio 2014. Produrrà, coprodurrà e ospiterà spettacoli e Città in movimento nel quadro del progetto europeo.

I dettagli della programmazione del 68o Festival di Avignone qui.